varie-1.jpg

"IN CHE VALORI CREDO? COSA HO DA OFFRIRE?

QUESTA COSA MI FA STARE BENE?"

VISION

CREARE CONNESSIONI AUTENTICHE

Viaggiando, mi snono imbattuta in realtà cooperative, basate su valori comunitari di reciproco supporto, che mi hanno permesso di conoscere altri modi di vivere, connessi ai ritmi naturali di un corpo nello spazio che abita.
Il sapore (e il sapere) della lentezza, dell'ascolto, del gioco, dell'azione. 

Modi per imparare divertendosi, per lavorare in ambienti armonici e sensibili.
 

ONESTA' - INTEGRITA'

E' un percorso per me in prima persona.
Amo pensare che imparando ad ascoltarsi si possa creare una rete di connessioni sincere e leali, senso di appartenenza e, di conseguenza, una vita in cui sentirsi utili ed efficaci attraverso i propri talenti.

E' la mia ricerca, ed è quello che racconto in tutto quello che faccio.
 

COme?

VISUAL storytelling

Creo concepts, racconto sogni, esperienze e desideri attraverso

ritratti artistici & reportage.

Ho curato, partecipato ed esposto a diversi allestimenti multidisciplinari anche seguendo le attività di comunicazione social e grafica.

Trovi il mio portfolio qui.
Per info contattami!

 

teatro & danza

Pratico Contact Improvisation, mi interesso di movimento e danza in ogni sua forma. Ho studiato con Corpoetica, Ara en MovimentIncorporea, Formless Arts, approfondendo pratiche di movimento consapevole in varie discipline sia in Italia che all'estero.


Studio teatro fisico e sono co-conduttrice della classe di teatro e di danza 

a Banda Sciapò.

educazione

Sono in via di sviluppo alcuni progetti di orientamento e sviluppo personale per i ragazzi del liceo artistico, proposti per migliorare le proprie soft-skills con metodi di educazione non-formale attraverso il processo creativo.

Sono parte del team di progetti di Mobilità Europea per operatori giovanili Erasmus+
.


Collaboro con Ciridì per attività educative con bambini.

artist-13.jpg

"Se una società basata sul mito della produttività (e sulla realtà del profitto) ha bisogno di uomini a metà – fedeli esecutori, diligenti riproduttori, docili strumenti senza volontà – vuol dire che è fatta male e bisogna cambiarla.

 

Per cambiarla, occorrono uomini creativi, che sappiano usare la loro immaginazione"

-Rodari, Grammatica della Fantasia

GET IN TOUCH

© 2020 by Erica Bertolacci

erica.bertolacci@gmail.com
All rights reserved

  • fb_pngicon
  • ig